Font Size

Menu Style

Cpanel

Torino - area archeologica centrale - procedura aperta CIG 7552134A1F

Torino - area archeologica centrale - procedura aperta CIG 7552134A1F

BANDO
DISCIPLINARE
ALL.A.1_DGUE.xml
ALL.A.1_DGUE.pdf
ALL.A.2
ALL.A.3
ALL.A.7
ALL.B.2
ALL.C.1

AVVISO PROROGA

 

CHIARIMENTO DEL 16/07/2018

Quesito: Si chiede se il sopralluogo effettuato dall'impresa mandataria di un raggruppamento temporaneo costituendo di imprese sia valido anche per le imprese mandanti.
Risposta: Gli atti di gara dispongono l'obbligatorietà del sopralluogo - a pena di esclusione - da parte dei concorrenti, indipendentemente dalla forma di partecipazione; essi individuano altresì i soggetti ammessi ad eseguirlo. In caso di raggruppamento temporaneo costituendo di imprese il sopralluogo è riferibile a tutte le imprese raggruppate solo nel caso in cui il soggetto incaricato sia munito di delega da parte di tutte le imprese medesime.

 

CHIARIMENTO DEL 19/07/2018

Quesito: Si chiede se sia possibile sostituire la SOA categoria OG11 classe II con la categoria OS28 class. II e/o OS30 class. II.
Risposta: Le categorie richieste ai fini della partecipazione alla procedura sono indicate negli atti di gara.

 

CHIARIMENTO DEL 30/07/2018

Quesito: Si chiede se, vista la natura dei lavori, ove non sono compresi impianti termoidraulici, la categoria OG11 è sostituibile dal complesso delle categorie OG10 classifica II e OS30 classifica II. Risposta: premesso che il progetto è stato verificato e validato come previsto dalle disposizioni vigenti, si ribadisce che le categorie richieste ai fini della partecipazione alla procedura sono indicate negli atti di gara.

Quesito: Si chiede se sia possibile cooptare un'impresa e, in caso affermativo, se l'impresa cooptata possa apportare le prorie referenze nella presentazione dei lavori significativi, quali documenti essa debba produrre e firmare e, infine, se essa debba effettuare il sopralluogo.
Risposta: la c.d cooptazione è prevista dall'art. 92, V c., D.P.R. n. 207/2010 secondo le modalità dallo stesso stabilite.
I lavori significativi affini a quelli oggetto dell'appalto sono riferiti a quelli "realizzati dall'offerente nell'ultim decennio" (pag. 19 del disciplinare). Per offerente o concorrente si intendono gli operatori economici di cui all'art. 45, I e II c., d. lgs. n. 50/2016.
L'impresa cooptata - pur non assumendo la veste di concorrente - deve dimostrare, oltre al possesso dei requisiti di ordine generale attraverso la presentazione del DGUE, anche il possesso dei requisiti di qualificazione per i lavori che saranno ad essa affidati.
Infine, gli atti di gara dispongono l'obbligatorietà del sopralluogo - a pena di esclusione - da parte dei concorrenti.

 

AVVISO DEL 12/09/2018

La riunione per l'esame delle integrazioni da parte della commissione per la verifica della documentazione amministrativa è fissata il giorno 18 settembre alle ore 10.00 presso il Palazzo Chiablese.

 

NOMINA COMMISSIONE AMMINISTRATIVA

VERBALE DI GARA

ELENCO OPERATORI AMMESSI

NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE

CV PAGELLA

CV SANSEVERINO

CV NAPOLI

 

AVVISO DELL'08/11/2018

La seduta pubblica per l'apertura dei plichi contenti le offerte tecniche è convocata: giovedì 22 novembre 2018 - ore 10.00; Palazzo Chiablese - Piazza San Giovanni, 2 - Torino.

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

SEGRETARIATO REGIONALE PER IL PIEMONTE
PALAZZO CHIABLESE - Piazza San Giovanni 2 - 10122 - Torino
Orario apertura al pubblico: 9,00 - 12,00 e 14,00 - 17,00 (chiusura uffici 18,30)
Ufficio Stampa: +39 011 5220409 - E-Mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. - P.E.C. This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (ricezione solo da P.E.C.)

privacy

You are here: Home Using Joomla! Using Extensions Components Content Component Article Categories Torino - area archeologica centrale - procedura aperta CIG 7552134A1F